Gigayachts too go electric

FB272 Benetti, more than 100 m of ship with hybrid propulsion

We asked Alberto Amici, founder of AUXILIA ELECTRIC PROPULSION (an RTN Srl brand – www.auxilia-propulsion.com) and an expert in electric and hybrid propulsion some questions about the launch of the new FB272 build from the Benetti yard.


Can you illustrate the main technical characteristics of this new creation from the Benetti yard?

On February 5th, the eyes of the world turned once again to Livorno, where Italian shipyard Benetti successfully launched FB272, the second vessel to demonstrate its jaw-dropping new giga yacht building capabilities. FB272 is a steel yacht with aluminium superstructure built to comply with the PYC (Passenger Yacht Code). FB272 has a displacement of above 5,500 GT, a length of about 100 meters and a beam of 17 meters. The yacht is fitted with a pioneering hybrid propulsion system with diesel-electric engines and two Azipods propulsion units connected to a special battery pack conceived and provided by the owner for total vibration-free navigation in absolute silence.


What are the big names who helped create this build?

FB272 has been built to the unique taste of a very experienced owner in luxury yachts who has from the start of the project made available the Burgess Technical Services team, a full time, highly skilled and dedicated technical and project management team which has brought its significant experience and expertise in luxury yachts to the project. Prior to going to contract, the owner spent significant time in the development of the exterior design, initially with Hugo van Wieringen from Azure Naval Architects and then with the assistance of Reymond Langton Design and Zaniz Jakubowski of Zaniz Interiors. The exterior design was refined post contract with the assistance of Benetti’s in-house designer, Giorgio Cassetta, supporting Zaniz Interiors who took over responsibility for both the exterior and interior design of the yacht.


Can you tell us more about electric and hybrid propulsion?

The generating/propulsion package is obtained from six generators of about 1000 kW each. The electric energy produced by these generators is electronically managed with a sophisticated, fully integrated power management system, to power services on board and the electric motors of two Azipods of 2200 kW each. The reserve of electrical energy is used also to charge 35 tonnes of batteries that can make the yacht work for 12 hours without an engine operating.

This propulsion package is today the state-of-the-art of the technology, made by such leading companies as Caterpillar and ABB under the coordination of the Benetti design office. The advantage of this system is that you sail without vibrations and in complete silence: with such a stable and silent cruise, guests might find it hard to realise they are on a voyage.


What other architectural and technical innovations is it worth highlighting on this GigaYacht?

FB272 is impressively high and massive to offer a new sense of proportion and demonstrates the huge scope of imagination and build capacity at the Italian shipyard. She features an advanced Lutron domotic system – approximately 500 kilometres of cable

run across her hull and superstructure. Despite this hi-tech soul, she provides masses of connection with the outside world: the huge windows with 3 meters height offer an incredibly extensive glazing which floods the interior with light, thanks to an outstanding surface of 800 square meters of window glass. The air conditioning system and chiller units –which were based on the owner’s specific requirements are one of the biggest ever installed inside a yacht of this size with a total cooling capacity of approximately 3,000KW. The yacht is equipped with a waste heat recovery system conceived by the owner that is capable to feed the yacht and save electrical power in line with the latest green environment requirements.

After a lot of experience in making electrical and hybrid systems for Megayachts, what emotions does the launch of the FB 272 give you?

Reduction of pollutants and carbon emissions is a high priority for the marine industry and port cities. Regulation to restrict diesel emissions are being introduced at the local and regional levels in various parts of the world, and this is generating interest in zero-emission technology. In 2018 the United Nations International Maritime Organization (IMO) announced a strategy to reduce GHG emission from ships, including a 50% reduction in GHGs by 2050 as compared to the 2008 level, and complete elimination of GHG’s as soon as possible in the century. There is no turning back here and also the pleasure craft sector will have to fall into line. Examples like the FB272 are source of inspiration.

The new CRN 62 meters yacht is taking shape

The new CRN 62 meters yacht is taking shape

Leave review
The new yacht of the shipyard CRN based in Ancona is now taking shape with ...
Read More
BAGLIETTO UNVEILS ITS NEW STUNNING 55-METER SUPERYACHT SEVERIN’S

BAGLIETTO UNVEILS ITS NEW STUNNING 55-METER SUPERYACHT SEVERIN’S

Leave review
The italian shipyard Baglietto revealed its new 55-meter motor yacht named ...
Read More
Gigayachts  too go electric

Gigayachts too go electric

Leave review
FB272 Benetti, more than 100 m of ship with hybrid propulsion. We asked Alb...
Read More
Wider 165 triumphs at the World Superyachts Awards 2019

Wider 165 triumphs at the World Superyachts Awards 2019

Leave review
During the ceremony of the World Superyacht Awards 2019 organized by Boat I...
Read More
The vessel “Tullio Tedeschi” has been launched in Messina

The vessel “Tullio Tedeschi” has been launched in Messina

Leave review
On Saturday 11th of May 2019 it took part in Messina the ceremony for the l...
Read More

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. APPROFONDISCI | ACCETTA

Informativa estesa sui cookie

Premessa
La presente “informativa estesa” è stata redatta e personalizzata appositamente per il presente sito in base a quanto previsto dal Provvedimento dell’8 maggio 2014 emanato dal Garante per la protezione dei dati personali. Essa integra ed aggiorna altre informative già presenti sul sito e/o rilasciate prima d’ora dall’azienda, in combinazione con le quali fornisce tutti gli elementi richiesti dall’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e dai successivi Provvedimenti dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali.

Avvertenza importante
Si informano i terzi tutti che l’utilizzo della presente informativa, o anche solo di alcune parti di essa, su altri siti web in riferimento ai quali sarebbe certamente non pertinente e/o errata e/o incongruente, può comportare l’irrogazione di pesanti sanzioni da parte dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali.

Oggetto dell’informativa
La nostra azienda sfrutta nelle presenti pagine web tecnologie facenti ricorso ai così detti “cookies” e questa informativa ha la finalità di illustrare all’utente in maniera chiara e precisa le loro modalità di utilizzo. Il presente documento annulla e sostituisce integralmente eventuali precedenti indicazioni fornite dall’azienda in tema di cookies, le quali sono quindi da considerarsi del tutto superate.

Cosa sono i cookies
I cookies sono stringhe di testo (file di piccole dimensioni), che i siti visitati da un utente inviano al suo terminale (pc, tablet, smart phone, ecc.), ove vengono memorizzati per poi essere ritrasmessi agli stessi siti che li hanno inviati, nel corso della visita successiva del medesimo utente.

Tipologie di cookies e relative finalità
I cookies utilizzati nel presente sito web sono delle seguenti tipologie:

- Cookies tecnici: permettono all’utente l’ottimale e veloce navigazione attraverso il sito web e l’efficiente utilizzo dei servizi e/o delle varie opzioni che esso offre, consentendo ad esempio di effettuare un acquisto o di autenticarsi per accedere ad aree riservate. Questi cookies sono necessari per migliorare la fruibilità del sito web, ma possono comunque essere disattivati.

- Cookies di terze parti: sono dei cookies installati sul terminale dell’utente ad opera di gestori di siti terzi, per il tramite del presente sito. I cookies di terze parti, aventi principalmente finalità di analisi, derivano per lo più dalle funzionalità di Google Analytics. E’ possibile avere maggiori informazioni su Google Analytics cliccando sul seguente link: http://www.google.it/intl/it/analytics.

Per disabilitare i cookies e per impedire a Google Analytics di raccogliere dati sulla navigazione, è possibile scaricare il componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics cliccando sul seguente link: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout.

Le impostazioni del browser
Informiamo inoltre che l’utente può configurare, liberamente ed in qualsiasi momento, i suoi parametri di privacy in relazione all’installazione ed uso di cookies, direttamente attraverso il suo programma di navigazione (browser) seguendo le relative istruzioni.
In particolare l’utente può impostare la così detta “navigazione privata”, grazie alla quale il suo programma di navigazione interrompe il salvataggio dello storico dei siti visitati, delle eventuali password inserite, dei cookies e delle altre informazioni sulle pagine visitate.
Avvertiamo che nel caso in cui l’utente decida di disattivare tutti i cookies (anche quelli di natura tecnica), la qualità e la rapidità dei servizi offerti dal presente sito web potrebbero peggiorare drasticamente e si potrebbe perdere l’accesso ad alcune sezioni del sito stesso.

Indicazioni pratiche rivolte all’utente per la corretta impostazione del browser
Per bloccare o limitare l’utilizzo dei cookies, sia da parte del presente sito che da parte di altri siti web, direttamente tramite il proprio browser, si possono seguire le semplici istruzioni sotto riportate e riferite ai browser di più comune utilizzo.

Google Chrome: cliccare sull’icona denominata “Personalizza e controlla Google Chrome” posizionata in alto a destra, quindi selezionare la voce di menù denominata “Impostazioni”. Nella maschera che si apre, selezionare la voce di menù denominata “Mostra impostazioni avanzate” e quindi alla voce di menù denominata “Privacy” cliccare sul pulsante “Impostazioni contenuti” ove è possibile impostare il blocco di tutti o parte dei cookies.

Microsoft Internet Explorer: cliccare sull’icona denominata “Strumenti” posizionata in alto a destra, quindi selezionare la voce di menù denominata “Opzioni internet”. Nella maschera che si apre, selezionare la voce di menù denominata “Privacy” ove è possibile impostare il blocco di tutti o parte dei cookies.

Mozilla Firefox: dal menu a tendina posizionato in alto a sinistra selezionare la voce di menù denominata “Opzioni”. Nella maschera che si apre, selezionare la voce di menù “Privacy”, ove è possibile impostare il blocco di tutti o parte dei cookies.